Food photography – Olesya Kuprin

– una ciotola grande di Instagram
– cibo , stoffa, legno e oggetti da cucina Q.B.
– un pizzico di filtro “retrò-hipster”
– una finestra luminosa
– macchina fotografica

Questa è la ricetta dell’ultima tendenza del mondo della fotografia specializzata in cibo, la Food photography.
Il cibo è un soggetto così quotidiano nella nostra vita che potrebbe sembrare bizzarro dedicare tanta attenzione a come fotografarlo, eppure c’è chi ne ha fatto un vero e proprio lavoro.

La fotografia di food sta diventando così diffusa e specializzata perché non ha solo come fine di immortalare le pietanze, ma soprattutto di suscitare sensazioni nell’osservatore.

Il semplice ed effimero #foodporn diventa “mutaforme” e si veste di emozioni.

Alcune foto di cibo ad esempio, sono scattate con l’intento di trasmettere un senso di freschezza e naturalezza, altre il calore di una tazza di tè caldo, altre la complessità di un piatto di alta cucina, altre semplicemente l’abbondanza e la convivialità di un pranzo domenicale in compagnia.

1
Instagram @photofoodiemagazine
2.JPG
Instagram @photofoodiemagazine
6
Instagram @photofoodiemagazine

Si parla quindi del perfetto equilibrio tra fotografia professionale e cibo nella sua natura più vera e a volte “rustica/casereccia”: crostate fumanti non troppo perfette circondate da ciotole e cucchiai sporchi, frutta e verdura dalle forme strane ancora poco mature, una tavola di legno e qualche briciola qua e là.

Questo perché? Perché ormai chi lavora nell’ambito culinario deve ricordarsi la differenza che c’è tra lo spazio web e lo spazio della propria cucina.

Online, infatti il veicolo di comunicazione non sono più né gli odori né i sapori, ma le immagini. Questo ci fa capire quanto importante sia l’aspetto visivo nel web e quindi quanto sia fondamentale dedicargli la giusta attenzione, per rappresentare ugualmente al meglio i piatti piacevoli e gustosi.

La fotografia di food coglie un attimo, una sensazione, un gusto. Ma oltre il palato e la vista, ogni scatto di food racconta una storia, per questo è molto importante il set, la luce e l’inquadratura.

fth
Instagram @photofoodiemagazine

Ad esempio, osserviamo questa foto.
Raffigura una tavola con con un pollo sfornato e circondato dagli ingredienti. La scena è ambientata su uno sfondo scuro, con oggetti rustici. Questo scatto ci fa pensare al pranzo di un contadino di una volta, magari appena rientrato dal lavoro dei campi. Basta cambiare set, luce ed inquadratura per ottenere una fotografia completamente diversa. (da i 10 comandamenti per fotografare cibo)

Tra i tanti fotografi cantastorie che hanno intrapreso la strada del food, ce n’è una in particolare, lei è Olesya Kuprin.

Russa, appassionata di cucina, utilizza Instagram per raccontare la sua vita e le sue ricette attraverso foto fatte di luci-ombre e oggetti per nulla lasciati al caso.
Lei che si sporca le mani, il grembiule sempre messo, dolce, salato, legno, oggetti di ferro e i suoi morbidi gatti grigi che unito a qualità fotografica e cura del dettaglio, creano un’atmosfera soft e conviviale.

Qui alcune immagini del suo profilo Instagram .

a

b

c

f.JPG

d

e

nn.JPG

Di Irene Bordoni

One thought on “Food photography – Olesya Kuprin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...